Decreto Sostegni, ecco i nuovi bonus Covid per le aziende - Imatec S.r.l.

Decreto Sostegni, i nuovi bonus Covid:
Arriva la seconda parte di aiuti, agevolazioni, contributi e sgravi fiscali da parte del governo per sostenere famiglie e imprenditori in difficoltà a causa delle chiusure. Nella bozza del decreto Sostegni bis atteso a maggio ci sono: contributi a fondo perduto alle imprese per circa 14 miliardi con la possibilità del doppio binario, cioè la possibilità di scegliere il periodo di confronto per stabilire la quota; sgravi sugli affitti per le imprese e i professionisti con ricavi o compensi non superiori a 10 milioni di euro e reddito di emergenza anche per giugno e luglio. E poi via canone Rai a bar e alberghi, niente tasse affitti non riscossi.

Le iniziative più importanti che il Governo Draghi vuole portare avanti per aiutare chi, nella pandemia da coronavirus, sta vivendo una profonda crisi economica:

Contributi alle imprese (14 miliardi);
Sgravi fiscali sugli affitti delle aziende, professionisti, terzo settore e enti religiosi (2,3 miliardi);
Il Rem (Reddito di emergenza) per le famiglie prosegue;
Rinvio dell’introduzione della così detta plastic tax;
Aiuti per le società sportive di professionisti e dilettanti (61 milioni)


Si parla dunque di nuovi contributi a fondo perduto, i cui compensi saranno calcolati sempre in base al fatturato (o ai corrispettivi) ma si potrà scegliere il periodo di riferimento, cioè o il periodo tra il 2019 e il 2020 oppure quello fra il 1 aprile 2020 e il 31 marzo 2021. Che cosa cambia? Nel primo caso il contributo sarà uguale a quello ottenuto fino ad oggi e arriverà in automatico a chi già ha fatto domanda, che va sempre avanzata all’Agenzia delle entrate. Nel secondo caso cambiano i calcoli, ma resta il fatto che, in generale, sono previsti ristori per un totale di 14 miliardi e sempre basati sul calcolo del fatturato.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *